Bacche di goji: cosa sono e il loro uso in gravidanza

Le bacche di Goji sono considerate un superfood, o super alimento. Perché? Perché questi piccoli frutti hanno moltissime proprietà benefiche, tra cui l’essere antiossidanti. Ecco perché è consigliato aggiungere le bacche di Goji alla propria dieta, ed ecco perché possiamo assumere questo frutto anche in gravidanza, inserendolo poi nella dieta dei nostri bambini (nelle giuste quantità).

Bacche di Goji: cosa sono e il loro uso in gravidanza e nei bambini

Cosa sono le Bacche di Goji?

Cosa fare quando arriva il fratellino

Le bacche di Goji sono piccolissimi frutti che crescono su un arbusto facente parte della famiglia dei peperoni, dei pomodori e delle melanzane. Originariamente questo arbusto cresceva sulle montagne di Nepal e Mongolia e sulla catena montuosa dell’Himalaya, mentre ora esistono coltivazioni anche in Occidente.

I benefici delle Bacche di Goji

Questi piccolo frutti sono noti per le loro proprietà antiossidanti, dovute all’alta presenza di vitamine C (molto più che nelle arance e negli agrumi), E e B1, nonché dal carotene, dagli amminoacidi, dalla luteina (necessaria alla salute degli occhi), dal germanio e dai salimi minerali contenuti (come sodio, fosforo, calcio, potassio, magnesio e manganese). 

Sono anche ricchi di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6 e contengono fibre, proteine e carboidrati.

Con le bacche di Goji, insomma, è possibile fare incetta di antiossidanti, godendo dei benefici correlati al consumo di un superfood in grado di stimolare il metabolismo, di rafforzare il sistema immunitario e di contrastare l’invecchiamento cellulare.

Non ultimo, le bacche di Goji hanno un alto potere saziante, e di conseguenza fanno sentire pieni con poche calorie.

Come si consumano le bacche di Goji?

Le bacche di Goji si trovano essiccate nei mercati o nei supermercati più forniti. Il consumo giornaliero consigliato (meglio non eccedere) è di circa 3 cucchiai, corrispondenti a 30 grammi di bacche). 

Queste bacche, essendo a tutti gli effetti frutti rossi secchi, sono ottime nello yogurt insieme alla classica granola, ma anche nel latte insieme ai cereali o al muesli. Sono molto buone anche negli estratti, nei centrifugati e nei frullati, così come nel gelato insieme ad altri frutti rossi.

A pranzo e cena, invece, possiamo aggiungerle alle insalate insieme ai semi di girasole e di zucca, per insaporirle e dare una consistenza più interessante al pasto.

Se facciamo in casa le barrette energetiche possiamo poi inserirle nel mix di cereali. In commercio, in ogni caso, si trovano molti piatti, snack e barrette a base di bacche di Goji.

In gravidanza e nei bambini

Non avendo controindicazioni ma, anzi, essendo molto benefiche per tutti, le bacche di Goji possono essere consumate anche in gravidanza e dai bambini. In gravidanza la donna può continuare ad assumerne, come prima della gestazione, fino a tre cucchiai al giorno.

Per i bambini, invece, la quantità consigliata è minore: basta arrivare a tre cucchiaini al giorno per avere tutti i benefici di questo superfood, che grazie ai sali minerali e alle vitamine contenute diventa un alleato prezioso per la crescita e lo sviluppo armonico dell’organismo (come fanno sapere in questo articolo su La Stampa https://www.lastampa.it/mamme/2015/01/16/news/bacche-di-goji-i-benefici-per-mamme-e-bambini-1.35304426).

Ogni mese ti invieremo il menu del mese, corsi e attività in gravidanza, idee di benessere e codici sconto!